TORNA ALLE NEWS

HONDA RACING REDMOTO WORLD ENDURO TEAM
SUL PODIO DELLA SEI GIORNI IN CILE CON DAVIDE GUARNERI, THOMAS OLDRATI, ENRICO ZILLI E LIVIA LANCELOT 

Honda Racing RedMoto World Enduro Team è stato tra i grandi protagonisti della 93° edizione della Sei Giorni Enduro, disputata a Viña del Mar, Cile, da lunedì 11 a sabato 17 novembre.
La squadra diretta da Matteo Boffelli ha confermato la propria vocazione sportiva con l’enduro, mettendo a di- sposizione Davide Guarneri (E1) e Thomas Oldrati (E2) a indossare la Maglia Azzurra dell’Italia nella formazione in gara per il Trofeo Mondiale. Inoltre ha supportato anche Giacomo Redondi (E3 – Trofeo Mondiale), il dicianno- venne Enrico Zilli (C1 – classifica di Club) chiamato dalla FMI a sostituire l’infortunato Emanuele Facchetti e infine Livia Lancelot, schierata dalla Francia nella squadra del Trofeo Women. 

La Sei Giorni 2018 ha visto un grande successo di partecipanti e pubblico, con 445 piloti al via in rappresentanza di 17 nazioni. Complessivamente il percorso è stato di circa 1.400 km con 6 speciali lunedì e martedì, 5 prove mercoledì e giovedì (una annullata per problemi di sicurezza dovuti all’eccessiva polvere), 6 speciali venerdì, per un totale 28 prove cronometrate, a cui aggiungere la prova finale di cross, disputata su un tracciato sabbioso in riva all’Oceano Pacifico. 

Davide Guarneri è stato tra i grandi protagonisti della gara, guidando la classifica della classe E1 nelle prime due giornate, per poi lasciare la leadership a causa di alcune cadute. Maiuscola la finale di cross, dove ha centrato il secondo gradino del podio.
Dopo una prima giornata in cerca del miglior feeling di guida, Thomas Oldrati è stato protagonista di una gara sempre all’attacco, segnando tempi costantemente nella “top five” nonostante giovedì e venerdì abbia accusato una dolorosa tendinite all’avambraccio e mano destra, che non gli hanno comunque impedito di fare sua la terza posizione finale della E2. 

I piazzamenti di Guarneri e Oldrati, insieme alla terza piazza nella E3 ottenuta dal “supportato” Re- dondi con Honda-RedMoto CRF 500RX, hanno contribuito a portare l’Italia sul terzo gradino del po- dio del Trofeo Mondiale, conquistando una medaglia di bronzo di grandissimo valore contro due nazio- nali forti come Australia e Stati Uniti, rispettivamente prima e seconda di questa 93° edizione della ISDE. Più che positivo il debutto di Enrico Zilli in sella alla Honda-RedMoto CRF 250R Enduro. Alla sua seconda Sei Giorni, il diciannovenne pilota del moto Club Pavia ha concluso la gara in seconda posizione nella classifica della classe C1 contribuendo alla vittoria dell’Italia nella classifica riservata ai Club. 

Al debutto nella Sei Giorni, Livia Lancelot si è battuta con grande determinazione contro le più esperte ragazze dell’Australia e Stati Uniti, dimostrato tutto il proprio valore e concludendo terza nella classe EW. 

DAVIDE GUARNERI (Honda-RedMoto CRF 250R Enduro, E1 class) 

“Sono partito molto bene, poi le speciali sono cambiate e la polvere mi ha portato a commettere due grossi errori che mi hanno fatto perdere almeno 15 secondi a speciale. Venerdì ho recuperato concludendo sesto assoluto e vincendo la classe. Sabato è stato un successo con la vittoria nella prova finale di cross e la seconda posizione di classe nella generale”. 

THOMAS OLDRATI (Honda-RedMoto CRF 450RX Enduro, E2 class) 

“Questa Sei Giorni mi è piaciuta nonostante le speciali molto polverose e dure. La squadra dell’Italia era partita con l’obiettivo di provare a vincere, ma gli australiani e gli americani sono stati fortissimi. Il terzo posto nella clas- sifica del Trofeo Mondiale è comunque un ottimo risultato. Da parte mia sono contento: per tutta la settimana ho dovuto fare i conti con una tendente all’avambraccio e polso destro. Ringrazio il dottor Pazzano della FMI”. 

ENRICO ZILLI (Honda-RedMoto CRF 250R Enduro, C1 class) 

“Insieme a Spanu e Macoritto abbiamo vinto la classifica di Club. Mi sono messo a disposizione della FMI per so- stituire Facchetti e sono davvero molto contento di come è andata con la mia Honda-RedMoto CRF 250R Enduro”. 

LIVIA LANCELOT (Honda-RedMoto CRF 250R Enduro, EW class) 

“Un debutto molto duro ma dalle tante soddisfazioni. Le australiane si sono dimostrate molto forti, però sono ri- uscita a portare a casa buone soddisfazioni come la vittoria nella prova finale di cross, al termine della quale sono saluta sul terzo gradino del podio della classe EW. Devo ringraziare Honda Racing RedMoto per avermi supportato in questa esperienza che spero proprio di ripetere l’anno prossimo”. 

MATTEO BOFFELLI (Team Manager Honda Racing RedMoto World Enduro Team) 

“La squadra ha fortificato le basi per rinnovare l’impegno per il 2019, quando si correrà la 94° edizione della Sei Giorni ad Algarve in Portogallo. Ci siamo messi a disposizione della FMI e i risultati ottenuti da Guarneri, Oldrati, dalla matricola Zilli e dal “supportato” Redondi confermano l’ottimo lavoro svolto nel preparare e seguire una ma- nifestazione unica, complicata ma ricca di soddisfazioni. Ringrazio i piloti per l’impegno dimostrato nell’affrontare questa gara, la squadra per il lavoro svolto e la FMI per la fiducia. Un ringraziamento anche a RedMoto e a tutti gli sponsor che ci hanno supportato”. 

Livia LANCELOT – HONDA FIM ISDE 2018 Viña del Mar

/web/htdocs/www.redmoto.it/home/wp-content/themes/redmoto/single.php