TORNA ALLE NEWS

HONDA RACING REDMOTO WORLD ENDURO TEAM CON LA NAZIONALE ITALIANA IN MAGLIA AZZURRA ALLA SEI GIORNI IN CILE

Honda Racing RedMoto World Enduro Team, Davide Guarneri (E1) e Thomas Oldrati (E2) sono pronti per partecipare insieme alla squadra italiana del Trofeo Mondiale alla 93°edizione della Sei Giorni Enduro in Cile in programma a Viña del Mar dal 12 al 17 novembre.

Emanuele Facchetti, invece, è stato costretto a rinunciare al posto nella squadra dei Moto Club d’Italia a causa dell’infortunio subito nell’ultima prova dei Campionasti Assoluti d’Italia a San Giovanni Bianco (BG), in cui ha riportato la frattura di tre costole con versamento a un polmone. A prendere il suo posto è il diciannovenne di Parma Enrico Zilli, neo Campione Italiano Under 23/Senior della classe 450 4T. Presenza rosa della squadra Honda la francese Livia Lancelot, che correrà con la nazionale francese supportata dal team diretto da Matteo Boffelli. Con una Honda-RedMoto CRF 500RX, supportato da Honda Racing World Enduro Team, gareggerà infine Giacomo Redondi. La Sei Giorni Enduro è la più antica, affascinante e famosa gara di fuoristrada al mondo e quest’anno schiererà al via il numero record di 649 piloti in rappresentanza di 30 nazioni di cinque continenti. La prima edizione della “International Six Days Trial” fu organizzata da alcuni appassionati londinesi che vollero dare vita a una gara di giorni su percorsi di fuoristrada, in cui testare le qualità tecniche e di resistenza delle moto, distinguendosi dal Tourist Trophy che si disputava dal 1907 sul tracciato stradale dell’Isola di Man. Alla fine dell’estate del 1913 a Carlisle, nel nord dell’Inghilterra, prese il via la prima Sei Giorni, divenuta in seguito ISDE: International Six Days Enduro, nel quale si assegna il Campionato Mondiale per Squadre Nazionali. Il percorso della Sei Giorni 2018 è di circa 1.500 km con 30 prove speciali in un susseguirsi di saliscendi dalle Ande sino alle spiagge dell’Oceano Pacifico. Alla fine della gara sarà proclamata vincitrice del Trofeo Mondiale la nazionale con i migliori tre risultati dei quattro piloti in gara. Le formazioni impegnate nel Trofeo Junior e nella classifica Club sono invece composte da tre piloti, con classifica che conteggia tutti i tre risultati utili. Ogni giornata di gara inizierà alle 7.30/7.45 con arrivo previsto dopo circa 8 ore. DAVIDE GUARNERI (Honda-RedMoto CRF 250R Enduro, E1 class) “Sono orgoglioso di indossare la Maglia Azzurra per la terza volta consecutiva negli ultimi tre anni. Non vedo l’ora di confrontarmi con i miei avversari perché il finale di stagione ha confermato la mia crescita dopo l’infortunio subito nel GP del Portogallo. Ringrazio il team e la FMI di questa opportunità: ce la metterò tutta per ottenere un bel risultato”.

THOMAS OLDRATI (Honda-RedMoto CRF 450RX Enduro, E2 class) “L’avversario da battere sarà ancora una volta la Francia. Dovremo però fare molta attenzione anche agli Stati Uniti, Australia, Finlandia, Spagna. Personalmente ho un conto in sospeso con la Sei Giorni dopo l’infortunio dello scorso anno, ma in generale siamo un quartetto molto motivato: ognuno di noi ha dei propri motivi di rivincita sulla stagione appena conclusa. Ringrazio il CT Cristiano Rossi, il Responsabile dell’Enduro italiano Franco Gualdi, il team e tutti gli sponsor della nostra squadra”.

LIVIA LANCELOT (Honda-RedMoto CRF 250R Enduro, EW class) “Dopo il debutto nell’enduro con la seconda posizione nel Mondiale, non vedo l’ora di prendere il via a quella che sarà la mia prima Sei Giorni. In Cile gareggerò nella squadra francese del Trofeo Women in sella alla HondaRedMoto CRF 250R Enduro e potrò contare sul supporto di Matteo Boffelli, team manager Honda Racing RedMoto World Enduro Team. So che non sarà una gara semplice, ma mi aspetto di poter essere competitiva in tutte le giornate e lottare per la vittoria”.

ENRICO ZILLI (Honda-RedMoto CRF 250R Enduro, C1 class) “Poter partecipare alla Sei Giorni è una grandissima opportunità. Correrò con la Honda-RedMoto CRF 250R di Facchetti: mi spiace per il suo infortunio e darò del mio meglio anche in nome suo. Ringrazio la Federazione Motociclistica Italiana, il team e gli sponsor per l’opportunità”. MATTEO BOFFELLI (Team Manager Honda Racing RedMoto World Enduro Team) “La Sei Giorni è una gara decisamente complicata, nella quale il concetto prestazioni moto-pilota è fondamentale se si vuole vincere. Abbiamo preparato le nostre Honda-RedMoto CRF con le migliori configurazioni di motore, sospensioni, elettronica e set-up. Ringrazio lo staff della FMI per aver dato fiducia alla nostra squadra e siamo motivati per dare il massimo”

/web/htdocs/www.redmoto.it/home/wp-content/themes/redmoto/single.php